La Grande Guerra nel Veneto - Le Tre Venezie Editoriale

La Grande Guerra nel Veneto

By Le Tre Venezie Editoriale

  • Release Date: 2016-01-21
  • Genre: Europa
  • Size: 55.6 MB

Alternative Downloads

Server Link Speed
Mirror [#1] La Grande Guerra nel Veneto.pdf 24,611 KB/Sec
Mirror [#2] La Grande Guerra nel Veneto.pdf 25,529 KB/Sec
Mirror [#3] La Grande Guerra nel Veneto.pdf 29,321 KB/Sec

Description

La terribile vicenda che ha sconvolto l’Europa e il mondo intero tra il 1914 e il 1918 ha visto queste terre trasformate in tragici scenari di guerra, lasciando tracce profonde che hanno segnato il territorio così come la storia e la comune memoria della gente veneta. 
Il ricordo è indelebile. Il teatro degli eventi è ancora oggi diffuso di testimonianze, forti, trincee, postazioni, strade e sentieri, cimiteri, ossari, sacrari e monumenti ai caduti: un tessuto di forme e di opere ancora oggi evidenti, che ci invitano, dopo un secolo, a riflettere su ciò che è accaduto, affermando fondamentali valori umani e civili, di pace, collaborazione e dialogo tra i popoli.
La circostanza commemorativa data dal centenario della Grande Guerra ha ispirato un’azione ampia e condivisa da parte dell’Amministrazione Pubblica, che ha voluto interpretarne in questo senso lo spirito e il significato. La Regione del Veneto ha avviato un complesso programma di iniziative in occasione dell’anniversario, in parte rivolte alla pianificazione e al coordinamento di interventi conservativi sulle vestigia della Grande Guerra, e in parte mirate alla valorizzazione di quei beni, attraverso varie attività culturali, che permettono di far conoscere e capire meglio le vicende, aiutando a tenere vivo il ricordo.
In questo programma si inserisce la pubblicazione che qui si presenta, dedicata in gran parte all’approfondimento di un aspetto storico particolare, quello della vita nelle ‘città al fronte’ e degli effetti che la guerra ebbe sulla popolazione civile, una delle linee indicate come prioritarie nel programma regionale. L’iniziativa, che è stata preceduta da seminari e conferenze, vuole appunto rendere conto di come la gente reagì alle terribili vicende belliche, con momenti ed episodi di grande umanità, germogliati in uno scenario di morte e devastazione.
È lo stesso spirito che ha mosso il programma regionale, nella convinzione che commemorare e rievocare per la generazione di oggi serva soprattutto a saper cogliere i segni del passato, in modo da trasmetterli con i loro valori a chi verrà dopo di noi.

keyboard_arrow_up